Educare è ricerca di senso

€17,10 €18,00

Stato: Disponibile

Curatori :
Edizione :
Qtà:

    share :
Educare è ricerca di senso
Applicazione di un approccio progettuale nell'esperienza educativa dei servizi 0-6

Il volume presenta le linee teoriche e metodologiche dell’approccio progettuale elaborato nei servizi educativi dell’infanzia comunali del Distretto di Scandiano (Reggio Emilia) e, più precisamente, dei Comuni di Casalgrande, Castellarano, Rubiera e Scandiano. Nel corso degli ultimi dieci anni, i servizi hanno avviato un intenso processo di rivisitazione delle prassi educative e dei pensieri ad esse sottesi: le riletture attivate e gli scambi e i confronti intrapresi hanno favorito la messa a punto di un sistema di strumenti a sostegno della progettazione educativa dei nidi e delle scuole dell’infanzia. L’impianto culturale e metodologico proposto invita a riflettere sulle finalità dell’intervento educativo e sugli stili utilizzati da adulti e bambini nei percorsi di ricerca che si sviluppano quotidianamente nei servizi. Per chi si occupa di formazione, per chi tutti i giorni vive la complessità dell’agire in educazione, diventa indispensabile promuovere un approccio alla ricerca, attivare cioè una struttura progettuale volta a costruire strategie e strumenti di osservazione, capace di produrre interpretazioni, attivare rilanci, aprire nuove zone di approfondimento e documentare i processi.
Articolato in tre differenti parti, Educare è ricerca di senso intende restituire gli esiti di un percorso di approfondimento e di studio che coniuga teoria e prassi, in una circolarità di contributi che cercano di rendere visibile la complessità dei fenomeni indagati e la ricchezza di un’esperienza costruita nel tempo. Al volume è allegato un cd che esemplifica, in maniera dettagliata, l’applicazione del sistema di strumenti progettuali proposto all’interno di due percorsi, il primo al nido e il secondo alla scuola dell’infanzia.


Daniela Martini, pedagogista, già responsabile del Settore Istruzione, Sport, Cultura del Comune di Rubiera, ha coordinato sistemi organizzativi di rete; oggi è formatrice e tutor del CPT di Piacenza.
Ilaria Mussini, pedagogista responsabile dei servizi educativi zero-sei del Comune di Correggio e docente a contratto presso l’Università di Verona, si occupa di progettazione, coordinamento e formazione.
Cristina Gilioli, laureata in Scienze dell’educazione, lavora come pedagogista per il Comune di Casalgrande, si occupa di progettazione e gestione dei servizi educativi e formativi nella fascia zero-diciotto.
Francesca Rustichelli, laureata in Scienze dell’educazione, è pedagogista per i servizi zero-sei nei Comuni di Cadelbosco Sopra e Bagnolo in Piano per ASP Opus Civium di Castelnovo di Sotto.
Antonio Gariboldi è professore associato di Didattica generale e Pedagogia speciale presso il Dipartimento di Educazione e Scienze umane dell’Università di Modena e Reggio Emilia; si occupa di educazione dell’infanzia e formazione degli adulti.

 

Editore: Edizioni Junior
Collana: Esperienze, documentazioni, progetti
Isbn: 9788884345974

Formato: 21 x 21
Pagine: 240