A partire dalle relazioni

€11,33 €22,60

Stato: 85 Disponibile

Liquid error (snippets/swatch line 212): Invalid template encoding Liquid error (snippets/swatch line 212): Invalid template encoding
Qtà:

    share :
A partire dalle relazioni
Accogliere e valorizzare le esperienze dei bambini al nido

In una fase nella quale sembra riscuotere maggiore interesse studiare le relazioni con le famiglie e fra le famiglie e in particolare nel periodo in cui le coppie si affacciano all’esperienza della genitorialità, ritornare al tema delle relazioni fra bambini può sembrare guardarsi alle spalle. Infatti, il tema delle relazioni fra bambini – e delle competenze e potenzialità sociali in esse sottese – appartiene da sempre alla pedagogia del nido, in origine per giustificare la significatività dell’incontro e dell’esperienza fra pari al di fuori del contesto familiare, e, successivamente, per avvalorare in modo dettagliato e articolato la densità dei valori e dei significati che la relazione fra bambini offre allo sviluppo della socialità, del gioco e dell’apprendimento, già a partire dai primi anni di vita.
E così anche il “piccolo gruppo” è da tempo considerato come il contesto privilegiato per la progettazione di esperienze educative mirate da parte dell’adulto. Non altrettanto sondato e descritto – in questo quadro – sembra semmai il tema del processo attraverso il quale – si intende in contesti opportunamente progettati – l’evoluzione delle relazioni fra bambini nel tempo conduca a renderle non solo più prolungate e complesse, ma anche tali da rendere identificabile il gruppo dei pari come contesto che contiene, genera e rinnova nel tempo occasioni ed esempi di scambi, condivisioni e reciprocità che i bambini costruiscono insieme fino a scrivere una vera e propria “storia di gruppo”.
Il volume – costruito intorno alle documentazioni che le educatrici hanno raccolto nel corso della loro normale attività di osservazione quotidiana delle esperienze dei bambini – rappresenta una testimonianza visibile della ricchezza, quasi mai ragionevolmente prevedibile, delle potenzialità, delle competenze e delle sensibilità che i bambini mettono dentro al farsi della loro esperienza insieme agli altri.
Molti spunti potranno derivarne le educatrici – cui principalmente il libro è destinato – ma anche i genitori, i quali ultimi potranno trarne orientamento e supporto nella comprensione e nell’apprezzamento di tante esperienze fatte dai loro bambini.


Gloria Tognetti, laureata in Psicologia e interessata ai problemi dell’osservazione e valutazione dello sviluppo nella prima infanzia, ha partecipato a programmi di ricerca sul tema e condotto, in Italia a all’estero, numerosi interventi di formazione rivolti a educatori di servizi educativi per l’infanzia e l’adolescenza.

Jessica Magrini, laureata in Scienze dell’educazione, Master di 2° livello per coordinatore pedagogico.

Barbara Pagni, laureata in Filosofia, ha condotto a maturazione la sua esperienza di educatrice nei servizi per la prima infanzia del Comune di San Miniato.

Sara Zingoni, laureata in Pedagogia, Master di 2° livello per coordinatore pedagogico.


Editore: Edizioni Junior
Isbn: 9788884346148

Formato: 17 x 24
Pagine: 160