Giocare a pensare

€5,95 €23,80

Stato: 38 Disponibile

Liquid error (snippets/swatch line 212): Invalid template encoding Liquid error (snippets/swatch line 212): Invalid template encoding Liquid error (snippets/swatch line 212): Invalid template encoding
Qtà:

    share :
Giocare a pensare
Proposte per imparare a pensare

Giocare a pensare rappresenta un’incursione della Filosofia per i bambini nella scuola dell’infanzia. Un’incursione assai opportuna e utile, in grado di fornire parecchi spunti di riflessione relativi su contesti educativi in cui si lavora con bambini dai tre ai sei anni, ai differenti tipi di progettualità, ai contenuti considerati importanti, alle diverse metodologie di lavoro adottate. Gli effetti della proposta teorica e operativa contenuta in Giocare a pensare, potranno ovviamente essere assai diversi a seconda delle fisionomie istituzionali e delle biografie professionali che si troveranno a prenderla in considerazione. Il curricolo della Philosophy for children fornisce, a chi intende condividerne la proposta, dei materiali di supporto. Quella che potremmo chiamare la dotazione standard o classica prevede solitamente una raccolta di brevi racconti o novelle che riferendosi alla quotidianità affrontano di fatto temi di rilevanza filosofica e sono pertanto utili per avviare la riflessione.
Questo materiale è accompagnato da una Guida pedagogica per gli insegnanti che offre una serie di proposte di discussione e di esercizi volti, caso per caso, a esercitare l’interrogazione e il confronto su tematiche specifiche. Coerentemente con questi presupposti anche la proposta di Giocare a pensare è affidata concretamente a due strumenti: un libro di favole per i bambini e un manuale per gli insegnanti.
Il primo Giocare a pensare con le favole raccoglie sei fiabe tradizionali e note. A questa raccolta si fa esplicito riferimento quando si propongono attività che hanno per oggetto la lettura e la rappresentazione di favole. Quanto al materiale per gli insegnanti, la parola manuale non deve né spaventare né fuorviare: si tratta di uno strumento indispensabile per orientare e rassicurare l’insegnante – in questo cao di scuola dell’infanzia – che intenda avventurarsi sul terreno della Philosophy for children alla scuola dell’infanzia. Si tratta di un primo utilissimo orientamento, che non può assolutamente essere coniderato sufficiente e che ha bisogno di un lavoro di familiarizzazione, adattamento e personalizzazione da parte di ciascun insegnante a cui deve accompagnarsi un’esperienza personale relativa alla metodologia che la Philosophy for children adotta e suggerisce di adottare.


Editore: Edizioni Junior
Isbn: 888434297X

Formato: 17 x 24
Pagine: 244